Home » Prima Pagina » Melone e cocomero, due alleati per l’estate

Melone e cocomero, due alleati per l’estate

Con l’arrivo dell’estate lasciate perdere pesanti secondi di carne, lasagne e cannelloni, forni accesi e fornelli infernali. Da giugno fino a settembre si mangia light, fresco e naturale. Cosa c’è di meglio di una buona caprese, con pomodoro magari dell’orto, mozzarella italiana e olio d’oliva? Oppure qualche insalatona rinfrescante o una bella macedonia, da postare anche su instagram?

Oggi infatti vi vogliamo parlare di due frutti simbolo di questa stagione che non solo ci fanno sopportare meglio il caldo ma ci aiutano anche nella salute e nella bellezza. Stiamo parlando del cocomero e del melone, immancabili nei nostri frigoriferi in questo periodo.

Le proprietà dell’anguria sono prevalentemente nella sua composizione incredibilmente leggera: 92% di acqua e 8% di zuccheri. Un alimento da dieta, che contribuisce alla nostra idratazione quando la sudorazione è accentuata e il caldo è insopportabile. Non solo il cocomero protegge la pelle dall’esposizione eccessiva ai raggi ultravioletti, ma la scienza ha anche messo in luce alcuni benefici particolari: quelli legate al contrasto delle malattie cardiache e alla riduzione dei livelli di colesterolo nel sangue. Tutto ciò è da attribuire alla citrulina, una sostanza che combatte l’ipertensione. Secondo recenti ricerche, infatti, per ridurre il colesterolo nel sangue basterebbe mangiare una fetta di anguria al giorno, previlegiando ovviamente quella di stagione. La citrulina, inoltre, viene utilizzata come amminoacido nel nostro organismo per la produzione di arginina, quella che i medici considerano un viagra naturale, in grado di dilatare i vasi sanguigni e favorire l’afflusso di sangue verso gli organi genitali.

Caratteristiche simili a quelle del melone, comporto di 95% di acqua, quindi con pochissime calorie e un gusto particolare. Tanta acqua ma, soprattutto, tante vitamine e minerali, particolarmente indicati in estate, quando la temperatura è alta e abbiamo bisogno di freschezza e sollievo. Il melone ci aiuta inoltre a depurare il nostro organismo, in particolare i reni, e a combattere il bruciore di stomaco.

Appartenente alla stessa famiglia di cetrioli e zucche, non ha grassi saturi e al suo interno troviamo: ferro, calcio, fosforo, vitamine C, A e B. Inoltre, cosa che non sanno molti, il melone contiene inoltre un agente anticoagulante, che permette di prevenire la formazione di grumi nel sangue, che possono causare infarto o ictus. Tra le proprietà del melone troviamo anche la prevenzione da infarti e ictus, (grazie all’adenosina, che permette al sangue di rimanere fluido), fa da argine al cancro, aiuta la digestione stimolando i movimenti intestinali ed eliminando l’acidità eccessiva, purifica i reni e dona energia, grazie alle tantissime vitamine che abbiamo visto contenere.

Insomma se state per cucinare, andate sul sicuro: prosciutto, melone e cocomero per finire.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.